Proprietà dell’infuso

Proprietà dell’infuso foglie di olivo

I polifenoli e le molecole antiossidanti

Le proprietà dell’infuso foglie di olivo sono molte. E’ ormai consolidato che l’olio extra vergine di oliva sia un alimento che aiuta il nostro organismo a mantenersi in salute. La storia ci insegna che mentre le olive e il loro olio venivano considerati un ottimo e salutare nutrimento, le foglie di ulivo venivano utilizzate come importante medicina e sebbene i loro benefici siano conosciuti da millenni, solo negli ultimi anni è stato possibile estrarre i preziosi polifenoli e le molecole antiossidanti presenti all’interno delle foglie, mantenendo inalterate tutte le proprietà benefiche e i principi attivi.

I composti fenolici delle foglie di olivo presentano un comportamento sinergico nella loro capacità di radical scavenging quando sono mescolati tra loro, così come si verifica nelle foglie stesse. Oggi, grazie al lavoro svolto dall’azienda italiana EvergreenLife, la quale ha brevettato L’infuso di foglie di olivo, l’unico e originale infuso a base di foglie di olivo, abbiamo a nostra disposizione tutte le proprietà benefiche e i polifenoli presenti nelle foglie dell’ulivo.

L’infuso è ricavato dalla selezione di foglie di olivo, di origine certificata, assolutamente naturali, totalmente prive di additivi chimici, provenienti da piante secolari di un particolare “cultivar” estremamente ricco di oleuropeina.

Le analisi emerse dalla collaborazione con il dipartimento di Chimica dell’Università degli Studi di Padova, hanno evidenziato che sono oltre 260 le molecole benefiche a caratterizzare le proprietà dell’infuso foglie di olivo. Tra queste molecole quelle più importanti e famose a livello farmaceutico sono:

  • Oleuropeina 2656 mg/litro
  • Acido Elenolico 1393 mg/litro
  • Rutina 237 mg/litro
  • Tirosolo 174 mg/litro
  • Idrossitirosolo 213 mg/litro

In seguito a un altro studio effettuato dall’università di Padova nel 2016, sono stati trovati in 1lt di infuso, in forma stabile, 460mg di idrossitirosolo. Questo perché i metodi di infusione vengono perfezionati in continuazione e gli ulivi vengono sempre più selezionati e curati.

Grazie a questa alta concentrazione di idrossitirosolo nel suo infuso, l’azienda è in possesso di un secondo brevetto, registrato per la più alta densità mondiale di questa molecola all’interno di un prodotto.

Ognuna di queste molecole racchiude delle incredibili proprietà antiossidanti con effetti riconosciuti dal Ministero della Salute Italiano sul metabolismo di lipidi e carboidrati, sulla normale circolazione del sangue e sulla regolarità della pressione arteriosa. È inoltre indicativo il fatto che l’estratto di foglie di olivo ha un’azione antiossidante superiore a quella delle vitamine C ed E di quasi 2,5 volte.

Una doverosa considerazione da fare è che normalmente, un estratto di foglie d’ulivo ha un gusto terribilmente amaro, quindi imbevibile per gran parte delle persone. Inoltre una preparazione casalinga perde gran parte delle proprietà benefiche delle foglie per via dell’infusione a caldo.

Per questo tra le proprietà dell’infuso foglie di olivo, Livio Pesle, in 10 anni di studio, è riuscito a dare un gusto gradevole mantenendo l’assoluta integrità naturale dell’estratto, grazie ad una segreta tecnica d’infusione a freddo.

I principi attivi presenti nelle foglie dell’olivo vengono estratti in modo 100% naturale tramite un processo di lavorazione studiato appositamente dall’azienda e messi a disposizione nell’infuso. Nonostante il successo dei suoi prodotti, gli studi e le ricerche continuano per garantire una gammadi prodotti più completa e salutare possibile.

Le 5 Molecole più conosciute e più efficaci:

Le foglie di olivo contengono una moltitudine di polifenoli dalle caratteristiche più svariate. Il più importante di questi è l’Oleuropeina, dalla quale, mediante un procedimento chiamato idrolisi, si ottengono per scissione altre 4 molecole fondamentali per la salute del nostro organismo: l’Acido Elenolico, la Rutina, il Tirosolo e l’Idrossitirosolo, quest’ultimo è considerato uno degli antiossidanti e anti-age più potenti in natura!

Gli effetti delle 5 molecole

E’ stato scientificamente provato in vitro e/o in vivo che le molecole che determinano le proprietà dell’infuso foglie di olivo, hanno i seguenti effetti:

  • Sono tra i più potenti antiossidanti e antiradicali esistenti in natura.
  • Fanno bene alla circolazione e fanno bene al cuore
  • Regolarizzano la pressione arteriosa
  • Metabolizzano i lipidi e i carboidrati
  • Riducono gli zuccheri e i grassi nel sangue, abbassano il colesterolo e i trigliceridi.
  • Eliminano la stanchezza e riducono il bisogno di dormire (fanno passare la sonnolenza) perché avendo un’azione vaso dilatatoria, favoriscono l’apporto di ossigeno a livello periferico e al cervello.
  • Rinforzano il sistema immunitario
  • Hanno un potere antibatterico, antivirale e anti micotico.
  • Sono diuretici e depurano l’organismo.
  • Rinforzano i vasi capillari

TOSSICOLOGIA

Sicuramente una fondamentale proprietà dell’infuso foglie di olivo è rappresentata dal fatto che in tutta la letteratura disponibile non riporta effetti collaterali per il prodotto. Molti autori rilevano l’assoluta tollerabilità dei preparati di foglie d’olivo. Durante i primi giorni di assunzione dell’infuso potreste notare dei piccoli disturbi di vario genere, come ad esempio leggeri mal di testa, foruncoli e/o sfoghi sull’epidermide, peggioramento di dermatiti o psoriasi, stanchezza, scariche intestinali, raffreddore, nausea, ecc…

E’ una reazione auspicabile, che denota l’azione di disintossicazione messa in atto dal nostro corpo. Questa reazione, nota come reazione di Jarish-Herxheimer  (dal nome dei suoi scopritori ), si verifica quando grandi quantità di tossine vengono smosse nel corpo e man mano eliminate. L’intensità della reazione riflette l’intensità dell’infiammazione presente. Questa reazione dura pochi giorni, durante i quali è possibile raddoppiare la dose di infuso (qualora si volesse velocizzare la depurazione) oppure diminuirla (qualora si volesse rendere la reazione meno evidente).