COME RIMUOVERE IL CLORO E I TRIALOMETANI DALL’ACQUA POTABILE

Tutti sanno che il cloro è l’elemento che normalmente viene utilizzato per la disinfezione dell’acqua potabile e delle sue reti di distribuzione, nelle nostre città.  Questo cloro in molti casi aggiunge un odore sgradevole e un sapore di candeggina alla nostra acqua potabile, rivelandone la presenza. Ecco perché il cloro è il principale elemento non acqua che la maggior parte di noi vuole eliminare.

Ciò di cui la maggior parte della popolazione non è a conoscenza sono i sottoprodotti che si originano quando aggiungiamo quel cloro, e c’è materia organica nell’acqua .

Come dicevo nel precedente articolo intitolato: “Cosa sono i trialometani nell’acqua potabile clorurata” , al di là dei possibili danni che l’assunzione di cloro può causare alla nostra salute, ci sono i composti tossici che si creano derivati ​​dalla clorazione.

Possiamo dire che l’uso del cloro come disinfettante per l’acqua, nonostante sia per noi dannoso, porta teoricamente più benefici che danni prevenendo ed evitando grandi infezioni che potrebbero arrivarci attraverso l’acqua delle nostre case.

Ecco perché per il momento continuerà ad essere utilizzato per questo scopo, essendo la nostra decisione di rimuovere il cloro e i trialometani dall’acqua prima di consumarla. La rimozione di questi elementi è ampiamente attuata in molti paesi, e sta diventando sempre più frequente   nel nostro, a causa delle maggiori informazioni sulla materia che abbiamo a nostra disposizione.

Come rimuovere il cloro dall’acqua

Ci sono molti modi, diciamo casalinghi, per eliminare o togliere il cloro dall’acqua, ma per eliminare i trialometani bisogna utilizzare un sistema di depurazione. Di seguito descriviamo i sistemi più semplici, che sono solo in grado di rimuovere il cloro dall’acqua.

Poiché il cloro è un gas che si scioglie nell’acqua, è sufficiente farlo bollire per alcuni minuti e lasciare raffreddare l’acqua per rimuovere il cloro disciolto. Un altro metodo alla portata di tutti è quello di congelare l’acqua. Con il congelamento, non solo il cloro esce dall’acqua, ma anche qualsiasi gas che è in soluzione in essa.  L’ultimo metodo, diciamo casalingo, è quello di far riposare l’acqua per almeno 24 ore in modo che parte del cloro disciolto fuoriesca dall’acqua.

Un po’ più complesso è quando si vogliono eliminare i trialometani e gli eventuali contaminanti presenti nell’acqua. Soprattutto se vogliamo che questi scompaiano rapidamente.

Come rimuovere rapidamente cloro e trialometani dall’acqua

Poiché la rimozione dei prodotti chimici dall’acqua è più difficile, dobbiamo inevitabilmente ricorrere a elementi depurativi in ​​grado di intrappolare o eliminare gli inquinanti.

Per prima cosa commenterò un fatto che è un ottimo esempio dell’efficacia dei sistemi depurativi che raccomandiamo:

Qualche giorno fa un cliente mi ha chiamato per confermare l’efficacia del suo sistema purificante come decloratore. Questo cliente ha un acquario nel suo soggiorno e, a causa di un tubo rotto nel filtro dell’acquario, è stato quasi completamente svuotato.

Poiché gli avevo detto che poteva usare l’acqua del suo depuratore direttamente nell’acquario, lo riempì con l’acqua purificata che gli forniva. Con questo ha potuto verificare l’assenza di tossicità dell’acqua depurata per i pesci, molto più sensibili di noi alla presenza di cloro nell’acqua.

Non aveva mai osato provarlo per paura  per nuocere al suo adorato pesce, e dopo aver visto i risultati non esito a chiamare per confermare quello che da anni sto sperimentando con il mio stesso pesce. Per chi non lo sapesse, vi dico che i pesci muoiono asfittici quando sono in acqua con la presenza di cloro.

Questo sopra è un buon esempio della  virtù di un buon depuratore d’acqua. Attraverso le sue sostanze purificanti è in grado di rimuovere dall’acqua molte sostanze che la contaminano, non solo cloro e trialometani. Questo quasi istantaneamente, e con un tempo di contatto davvero breve con l’acqua da depurare.

Questo sistema di  purificazione sarà composto da uno o più stadi di carbone attivo, e ancora meglio quando aggiungiamo una sostanza purificante come KDF che rimuove anche i metalli dall’acqua, compresi quelli pesanti. La purificazione sarà più efficace quando aumenteremo il numero delle fasi purificanti, aumentando il tempo di contatto con la sostanza purificante.

Data l’ampia varietà di questo tipo di depuratori che la rete mette a nostra disposizione, abbiamo fatto un grande sforzo per selezionare alcuni modelli che fossero davvero efficaci con molti tipi di acque.

Nella nostra categoria: Filtri depuratori d’ acqua puoi trovare un depuratore su misura per le tue esigenze. Non abbiamo alcun interesse particolare a vendere l’uno o l’altro sistema, vogliamo solo che il tuo acquisto ti porti ad avere la migliore acqua possibile per i soldi investiti. Tutto quanto sopra si basa sulla nostra esperienza.

Ogni giorno sempre più persone si preoccupano di eliminare il cloro utilizzato come disinfettante nell’acqua potabile e i suoi sottoprodotti, i trialometani. Questo non è solo per loro, ma anche per i loro clienti. Senza andare oltre recentemente, alcune persone che gestiscono una casa rurale, orientata alla vita naturale e sana, ci hanno contattato per la depurazione dell’acqua che consumano i loro clienti. Queste persone hanno persino dotato le loro docce dei nostri filtri a carbone attivo.

 



Acquista l'infuso CLICCA QUI 😊👍
Apri Chat
Salve 👋, posso aiutarti? 🤗